Filosofia


lo stile


La profonda conoscenza della tradizione vinicola locale e del terroir in cui opera, ha permesso al winemaker Cristian Ridolfi di individuare per la cantina Santi una chiara filosofia enologica che ne diventa l’identità culturale.

I punti cardine dello stile Santi sono:

  • Corvina: vitigno principe del terroir, la cui presenza diventa preponderante per restituire vini dallo stile elegantemente fruttato;
  • Botte grande: tipica dell’antica tradizione italiana, permette migliore ossigenazione nei lunghi affinamenti per vini dal destino longevo;
  • Legni locali: oltre al rovere, le botti impiegate in cantina Santi sono realizzate in legni tipici della vegetazione locale, quali ciliegio, castagno e in minima parte acacia.

Al fine di approfondire la conoscenza inerente al comportamento dei legni locali, poco diffusi nell’enologia attuale, la cantina ha intrapreso un progetto di ricerca scientifica in affiancamento all’Università di Udine con l’obiettivo di studiare il processo di ossigenazione della Corvina ed il suo transfer aromatico in essenze locali.