Cantina


Machiavelli


L’antica Fattoria Machiavelli è uno dei simboli della più antica tradizione chiantigiana; sorge a Sant’Andrea in Percussina: la cantina si sviluppa nei sotterranei di quella che fu la casa del Machiavelli nei lunghi anni di esilio da Firenze e nel contiguo “Albergaccio”, la taverna dove egli passava le sue ore libere. Il Machiavelli fu anche attento amministratore delle sue vigne e dei suoi poderi, che seguiva e curava personalmente.

Albergaccio



All’Albergaccio nel 1512 e dal 1513 in poi, Niccolò Machiavelli visse confinato, alternando l’esercizio delle lettere, alle cure dei campi, e trovando modesto svago alla famosa Hosteria.

Un attento restauro ha ricondotto oggi l’Osteria (Albergaccio) alla struttura originale. La cucina e le piccole sale, arredate in gran parte con mobili originali della villa museo, consentono all’ospite di gustare nell’atmosfera più congeniale i piatti semplici della tradizione contadina e i vini prestigiosi della Vigna di Fontalle e del Poggio.